Impianto d'asfalto Russia

Il primo eTOWER 2000 installato in Russia

Marini è in fase di lancio della sua nuova gamma di impianti per la produzione di conglomerati bituminosi, l’eTOWER. In un mercato (area di Omsk) tradizionalmente controllato dai propri concorrenti, Marini ha tutte le ragioni per essere orgogliosa di aver consegnato un impianto di nuova generazione eTOWER 2000 (produzione fino a 150 t/h) alla società russa Tatoyan specializzata in produzione e stesa di conglomerati bituminosi.
Impianto d'asfalto per la Russia - eTOWER 2000
Questa nuova generazione di impianti ha un focus particolare sulle esigenze di quei clienti che pongono una particolare attenzione all’ambiente. L’eTOWER 2000, grazie alle coibentazioni presenti sui vari moduli ed alla configurazione dei vari moduli che privilegia i risparmi energetici, è stato progettato seguendo tutte le nuove tendenze e richieste ed è idoneo sia per le produzioni standard, sia per le produzioni di conglomerati tiepidi.

eTOWER 2000 - Russia
Durante la trattativa, il Team tecnico del cliente coinvolto nella definizione dell’impianto, ha spinto molto sulla possibilità di ridurre i consumi dell’impianto: la coibentazione dell’essiccatore, della canala fumi tra essiccatore e filtro, del vaglio, delle tramogge sotto vaglio e del silo deposito prodotti finite sono state previste proprio con quell’obiettivo.
Il team di Tatoyan ha apprezzato molto anche la flessibilità e la versatilità dell’impianto; la possibilità di completare l’impianto anche in un secondo momento con tutte le tecnologie più avanzate (RAP, WMA,..), favorendo alte performance nel momento in cui sono richieste, ha convinto il cliente di aver preso la decisione giusta.
Un altro punto importante che ha giocato un ruolo decisivo nella decisione del cliente è stato il fatto che l’eTOWER è realmente di facile trasportabilità; sono infatti necessari solamente trasporti normali, senza permessi speciali e pertanto, con questo nuovo impianto i costi di trasporto sono realmente molto inferiori a quelli tradizionali.
Per riassumere, Tatoyan ha tenuto in considerazione nel miglior modo possibile tutte le ottimizzazioni dal punto di vista energetico con le conseguenti riduzioni dei consumi di combustibile, nel massimo rispetto dell’ambiente e tenendo in conto tutti i possibili sviluppi che si potranno avere nei prossimi anni nel mondo del conglomerato.

Vuoi saperne di più?

Se hai piacere di approfondire questi temi chiamaci al +39 0544 88111 oppure permetti a noi di ricontattarti compilando il form:

Il tuo nome (richiesto)

Azienda (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Informazioni aggiuntive

Ai sensi del d.lgs. n. 196/2003 la informiamo che i dati personali che ha appena inserito saranno trattati nel pieno rispetto di tale legge. Selezionando "Acconsento" esprime il consenso alla raccolta e al trattamento dei dati personali da parte di Marini - Fayat Group.